Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

CBRE Group, Inc. completa l'acquisizione delle attività di ING Real Estate Investment Management in Europa

Nasce il marchio CBRE Global Investors

Los Angeles, 31 ottobre 2011 — CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG) ha annunciato oggi il completamento dell'acquisizione delle attività della divisione di gestione immobiliare (ING REIM) di ING Group N.V. in Europa.

Il ramo di attività di ING REIM Europe, che include il fondo di fondi globale ING Real Estate Select, sarà fatto confluire nella struttura di CBRE Group dedicata alla gestione immobiliare e l'entità che nascerà da questa fusione (incluse le attività di ING REIM Asia già acquisite lo scorso 3 ottobre) opererà sotto la denominazione CBRE Global Investors con sede a Los Angeles.

"Con l'acquisizione di ING REIM Europe abbiamo perfezionato l'operazione più importante, per gli effetti di trasformazione dell'intero settore, dal 2006, anno in cui abbiamo rilevato Trammell Crow", ha dichiarato Brett White, Amministratore Delegato di CBRE, aggiungendo "L'ampliamento delle nostre attività di gestione degli investimenti migliorerà la gamma dei servizi offerti agli investitori istituzionali nell'ambito degli immobili commerciali e ci garantirà un'altra fonte di ricavi stabili".

CBRE Global Investors conta oggi oltre 1.100 dipendenti in 21 paesi, con una clientela di oltre 600 investitori istituzionali in tutto il mondo, e propone molteplici programmi di investimento immobiliare con profili di rischio/rendimento altamente diversificati. CBRE Global Investors è guidata da Matt Khourie, Presidente Globale, coadiuvato da un team esperto, composto da dirigenti esecutivi di CBRE Investors e ING REIM. Tra questi ricordiamo Pieter Hendrikse, Amministratore Delegato EMEA; Richard Price, Amministratore Delegato Asia Pacifico; T. Ritson Ferguson, Amministratore Delegato Titoli Globali e Jeremy Plummer, Amministratore Delegato Attività Multi-Manager Globali.

"Il completamento dell'acquisizione di ING REIM segna un passo importante per il nostro gruppo", ha spiegato Khourie, sottolineando come "Con il talento e le risorse di ING REIM che andremo ad integrare nel nostro approccio agli investimenti immobiliari basato sulla ricerca, saremo in grado di offrire ai clienti una piattaforma globale più ampia per rispondere ai diversi obiettivi di investimento nei principali mercati di tutto il mondo".

"CBRE Global Investors costituisce la piattaforma ideale per servire la nostra clientela”, ha spiegato Hendrikse. “Ora siamo parte integrante della prima struttura mondiale nel campo immobiliare commerciale, il che ci consente di coniugare una capillare e approfondita conoscenza delle dinamiche dei mercati locali alle strategie di investimento già consolidate e al processo decisionale quotidiano. E ciò andrà sicuramente a vantaggio dei nostri clienti".

Con l'acquisizione delle attività di ING REIM in Europa, Asia e nel segmento dei titoli immobiliari globali, conclusasi il 1° giugno 2011, il patrimonio gestito da CBRE Global Investors ha raggiunto all'incirca 94,8 miliardi di USD1 su base combinata pro-forma al 30 settembre 2011.

Il prezzo complessivo di acquisto dei tre rami d'azienda di ING ammonta a circa 900 milioni di USD (inclusi approssimativamente 540 milioni di USD per ING REIM Europe). Nell'ambito dell'operazione chiusa in data odierna, nel corso dei prossimi mesi CBRE acquisirà altresì coinvestimenti immobiliari gestiti da ING REIM in Europa del valore in linea di massima di 75 milioni di USD. Un importo che si aggiunge agli altri coinvestimenti, sempre per circa 75 milioni di USD, acquisiti rilevando ING REIM Asia e ING Clarion Real Estate Securities. Come annunciato in precedenza, CBRE prevede di sostenere costi di finanziamento, integrazione e mantenimento per un totale stimato attorno a 150 milioni di USD. L'acquisizione è stata finanziata da CBRE in contanti e attingendo alla propria linea di credito garantita così come agli 800 milioni di USD specificamente assunti in prestito dalle banche nel marzo 2011 in vista di questa operazione.

È stata convocata una conferenza telefonica in data martedì 1° novembre 2011 alle ore 17:00 ET (ore 23:00 in Italia) per discutere dell'acquisizione di ING REIM con i membri della comunità di investimento. Sarà disponibile un webcast in diretta nella sezione della divisione Investor Relations sul sito web di CBRE all'indirizzo www.cbre.com.

Per partecipare alla conferenza telefonica, chiamare il numero (800) 230-1766 (negli Stati Uniti) oppure (612) 332-0226 (dall'estero). La registrazione della conferenza sarà disponibile dalle ore 19:00 ET (01:00 ora italiana) del 1° novembre 2011 alle ore 03:00 ET (09:00 ora italiana) del 9 novembre 2011. Per la registrazione, contattare il numero (800) 475-6701 (negli Stati Uniti) oppure (320) 365-3844 (dall'estero). Il codice di accesso alla replica è 222429. Una trascrizione della conferenza sarà disponibile sul sito della divisione Investor Relations.

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali (in base al fatturato 2010). La società impiega circa 31.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il sito Web della società www.cbre.com.

1 Il patrimonio gestito (AUM) si riferisce all'attuale valore equo di mercato degli attivi di natura immobiliare e assimilabile in relazione a cui CBRE Global Investors fornisce, su base globale, servizi di vigilanza, gestione degli investimenti e consulenza e che si configurano di norma come proprietà immobiliari e prestiti assistiti da garanzie immobiliari; portafogli di titoli e investimenti in società operative, joint venture e fondi immobiliari privati nell'ambito del proprio programma di fondi di fondi. Detto patrimonio gestito mira principalmente a riflettere la misura della presenza di CBRE Global Investors sul mercato immobiliare globale e il calcolo dell'AUM può differire dai calcoli adottati da altri gestori degli investimenti. CBRE Global Investors ha modificato la metodologia di calcolo del patrimonio gestito a seguito dell'acquisizione di ING REIM. Tale variazione metodologica non ha avuto alcun effetto sostanziale sul calcolo dell'AUM. La nuova metodologia è stata applicata per derivare l'AUM pro-forma combinato al 30 settembre 2011.

“Safe Harbor” Statement (Dichiarazione "Porto Sicuro") ai sensi dell'U.S. Private Securities Litigation Reform Act del 1995:
Talune dichiarazioni contenute nel presente comunicato stampa e riferite all'acquisizione delle attività di gestione degli investimenti immobiliari di ING Group N.V., eccetto quelle di carattere prevalentemente storico, costituiscono previsioni ("forward looking statements") così come definite dalle relative disposizioni dell'U.S. Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tali dichiarazioni riguardano rischi e incertezze, ivi compresi, a solo titolo esemplificativo ma non esaustivo, quelli riferiti alla capacità delle parti di integrare compiutamente le attività di ING Real Estate Investment Management – Europe con la struttura di CBRE già operante nel medesimo segmento e alla capacità di sfruttare la piattaforma combinata per catturare una quota superiore del mercato della gestione delle proprietà immobiliari in Europa, così come ai risultati previsti, ai rischi potenziali, alle passività e ai costi operativi riferiti a ING Real Estate Investment Management – Europe in relazione al prezzo pattuito per la transazione, nonché altri rischi e incertezze già evidenziati nei documenti depositati da Richard Ellis presso la U.S. Securities and Exchange Commission (SEC). Le previsioni sono rilasciate alla data odierna e, salvo nella misura richiesta dalle normative in materia di strumenti finanziari vigenti, CBRE rifiuta espressamente qualsivoglia obbligo di aggiornare o rivedere le previsioni stesse per riflettere i risultati effettivi, eventuali variazioni dei dati attesi o qualsivoglia altro sviluppo.  Laddove CBRE procedesse all'aggiornamento di una o più previsioni, ciò non dovrà essere interpretato come garanzia di ulteriori aggiornamenti in relazione alle previsioni in oggetto o ad altre dichiarazioni. Per ulteriori informazioni sui fattori che possono portare a una discrepanza tra i risultati effettivi e quelli attesi, così come espressi nelle previsioni, e sui rischi che interessano in generale le attività di CBRE si rimanda alla documentazione depositata presso la SEC, inclusa la Relazione annuale (Form 10-K) per l'esercizio fiscale chiuso al 31 dicembre 2010 e la Relazione trimestrale (Form 10-Q) per il trimestre chiuso al 30 giugno 2011. Tale documentazione è disponibile al pubblico e può essere consultata sul sito web della Società - www.cbre.com - oppure richiesta alla divisione Investor Relations di CBRE all'indirizzo investorrelations@cbre.com

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide