Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

CBRE Group, Inc. annuncia il piano di successione dell'Amministratore Delegato

Brett White lascerà la carica di Amministratore Delegato alla fine del 2012, rimanendo nel Consiglio di Amministrazione Robert Sulentic assumerà il ruolo di Amministratore Delegato

Los Angeles, 8 maggio 2012 - CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG) ha annunciato oggi che Brett White lascerà la carica di Amministratore Delegato con decorrenza il 31 dicembre 2012 e che Robert Sulentic, attualmente Presidente di CBRE, gli succederà a partire da quella data.

White è stato rieletto nel Consiglio di Amministrazione nell'incontro con gli azionisti che si è tenuto oggi, e rimarrà nel Consiglio dopo che lascerà l'azienda, al termine del 2012.

Ha dichiarato White: "Per quasi 30 anni ho avuto l'onore di lavorare con persone straordinarie qui in CBRE. Insieme abbiamo portato l'azienda a livelli che molti non avrebbero mai pensato possibili. Far parte di questa organizzazione, e avere il privilegio di guidarla come Amministratore Delegato dal 2005, è stata l'avventura di una vita. Nei primi anni 90 l'allora Amministratore Delegato Jim Didion era certo nel prevedere che CBRE sarebbe diventata la 'principale azienda di servizi immobiliari commerciali al mondo, integrata verticalmente e con capacità globali'. Nel mio primo Consiglio di Amministrazione come Amministratore Delegato, nel 2005, mi impegnai a realizzare quella visione entro 10 anni. Ora, dopo l'acquisizione e l'integrazione di ING REIM, abbiamo realizzato il nostro progetto in notevole anticipo e abbiamo realizzato la visione a lungo termine di diventare i leader mondiali dei servizi immobiliari commerciali. Una buona cosa per CBRE, i suoi clienti, dipendenti e azionisti. Una buona cosa anche per me, che posso pensare al prossimo capitolo della mia vita lavorativa in un momento in cui l'azienda è nella posizione migliore possibile". 

Come Presidente, Robert Sulentic ha avuto responsabilità dirette nelle linee di business e nei segmenti operativi dal 2009. Nel 2009 ha anche ricoperto il ruolo di Responsabile Finanziario, nel periodo più difficile della crisi finanziaria, e prima ancora quello di Presidente di Gruppo con responsabilità per EMEA, Asia Pacifico e il ramo dei Servizi di sviluppo. Sulentic è entrato in azienda nel 2006, con l'acquisizione di Trammell Crow Company, in cui al momento della fusione rivestiva il ruolo di Amministratore Delegato. La sede centrale di CBRE rimarrà a Los Angeles.

 "La crescita dei dirigenti e la pianificazione delle successioni sono state fondamentali per il nostro successo" ha proseguito White. "Bob è stato mio partner ed esperto consigliere nel guidare CBRE per oltre cinque anni. Ha avuto responsabilità in tutte le nostre business unit, per cui rappresenta la scelta più logica per succedermi, e questo è qualcosa di cui abbiamo discusso e che abbiamo pianificato per anni. Bob è un veterano collaudato nel tempo e un dirigente di grande talento che conosce profondamente le nostre persone e le nostre attività e che è altamente considerato dagli investitori, dagli analisti e, soprattutto, dai nostri professionisti in tutto il mondo. Non vedo l'ora di vedere Bob e il nostro team condurre CBRE verso il suo prossimo successo".

 "Sono profondamente onorato di succedere a Brett come Amministratore Delegato" ha dichiarato Robert Sulentic. "CBRE è un'organizzazione senza uguali, con un marchio, una cultura, una posizione di mercato e un talento professionale che non hanno confronti nel nostro settore. Aspetto con ansia di lavorare con i nostri 34.000 professionisti di tutto il mondo e il Consiglio per proseguire il successo che Brett ci ha aiutato a ottenere, e mi aspetto di continuare a poter contare sui suoi consigli e le sue competenze dalla sua posizione di membro del Consiglio.

Richard Blum, Presidente di CBRE, ha commentato: "In CBRE siamo fieri di creare ottimi leader e attenti piani di successione e, a partire dalla fine dell'anno, avremo in Bob Sulentic un nuovo, forte Amministratore Delegato. Tutto il Consiglio aspetta di assistere al suo lavoro e alla prossima fase della crescita di CBRE".

 "Nel 2005", prosegue, "quando Brett White succedette a Ray Wirta come Amministratore Delegato, CBRE stava registrando ottimi risultati. Sarebbe stata una sfida importante per chiunque entrare in quel momento nel ruolo di Amministratore Delegato e proseguire l'intenso ritmo di espansione dei servizi immobiliari, degli utili e dei profitti che l'azienda aveva conosciuto. Ma io ero certo che Brett poteva farcela e gli ultimi 7 anni hanno dimostrato quanto fondamento aveva la mia fiducia. Sono estremamente orgoglioso di come Brett e il suo team hanno continuato a far crescere i servizi che l'azienda offre ai suoi clienti e, recentemente, le sue capacità globali grazie all'acquisizione di ING REIM. Brett ci ha posto in una posizione ottimale per continuare a realizzare la strategia a lungo termine dell'azienda di offrire servizi straordinari ai clienti e di farne crescere ancora di più il marchio, sinonimo di servizi immobiliari globali. Noi tutti auguriamo a Brett che i suoi impegni futuri continuino a portargli grande successo e soddisfazione personale".

Brett White è entrato nella società che ha preceduto CBRE, Coldwell Banker Commercial, come venditore junior, nel 1984. Ha ricoperto varie posizioni commerciali e di management, diventando Presidente nel 2001 e Amministratore Delegato nel 2005. Dalla sua nomina a Presidente, nel 2001, l'azienda è cresciuta da 9.300 a circa 34.000 dipendenti, l'EBITDA normalizzato è passato da 115 milioni a oltre 800 milioni di dollari e la capitalizzazione complessiva dell'azienda si è moltiplicata di oltre dieci volte. Nell'ultimo decennio, l'azienda ha portato a termine tre acquisizioni che l'anno profondamente trasformata: Insignia/ESG (2003), Trammell Crow Company (2006) e ING REIM (2011).

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali (in base al fatturato 2011). La società impiega circa 34.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il sito Web della società www.cbre.com.

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide