Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

CBRE Finds Hong Kong-Cbd World’s Most Expensive Office Market; London-West End Follows; Tokyo Third

Six of the Top Ten ‘Most Expensive’ Markets in Asia-Pacific as Emerging Economies Attract Occupiers

Occupancy Costs Increase 3.6% Worldwide From Year Ago

Los Angeles, 16 luglio 2012 — La regione Asia-Pacifico ha una crescente influenza nel mercato immobiliare commerciale globale, dato che Hong Kong-CBD è stato il mercato uffici più costoso al mondo e la regione ha equivalso a sei dei primi dieci mercati più cari in tutto il mondo, secondo lo studio semestrale Prime Office Occupancy Costs di CBRE Global Research and Consulting. Asia-Pacifico ha inoltre rappresentato il mercato con la più forte crescita nei costi di occupancy, poiché Beijing Jianguomen-CBD ha visto aumentare i costi del 49,4% rispetto all’anno passato, ha constatato CBRE.

Hong Kong CBD guida l’elenco dei “più costosi” con costi complessivi di occupancy pari a US$248,83 per piede quadro (per sq. ft.). Questo ha superato Londra West End, che, malgrado un aumento del 4,7% rispetto all’anno precedente, aveva costi totali di occupancy pari a US$220,15. Tokyo è stato il terzo mercato più costoso per lo spazio uffici, seguito da Beijing Jianguomen (CBD) e Mosca. Gli altri mercati di Asia-Pacifico nella top ten sono Beijing-Finance Street (6°), Hong Kong-West Kowloon e Nuova Delhi-Connaught Place, CBD (9°).

CBRE tiene traccia dei costi di occupancy per gli spazi uffici primari in 133 mercati di tutto il mondo. Dei primi 50 mercati “più costosi”, 19 sono in Asia-Pacifico, 19 in EMEA e12 nelle Americhe.  

“I locali per uffici più costosi sono sempre più ubicati nei mercati dinamici delle economie emergenti in quanto i locatari degli uffici diversificano le proprie impronte globali in tali mercati per sfruttare i redditi crescenti e la disponibilità di lavoro,” ha dichiarato il Dr. Raymond Torto, Economista Capo Globale di CBRE. “I mercati dei locatari di uffici più costosi hanno inoltre una base economica diversificata; limitato spazio disponibile di qualità istituzionale; valute forti e sono sempre più ubicati nei centri urbani.”

I costi di occupancy sono aumentati in media del 3,6% a livello mondiale, guidati da Asia-Pacifico al 7,8%, Americhe al 5,0% ed EMEA allo 0,4%. I costi di occupancy sono aumentati in 80 mercati, diminuiti in 24, senza variazioni in 29. Tra i mercati che mostrano i rialzi più significativi vi sono stati il summenzionato Beijing Jianguomen (CBD) insieme a Beijing Finance Street e Guangzhou, Cina. L’incremento di Beijing è stato indotto da una forte domanda, soprattutto da parte delle istituzioni finanziarie nazionali, in combinazione con la mancanza di spazi disponibili in Finance Street. A completare i primi cinque maggiori incrementi annui ci sono i mercati di San Francisco (Downtown) e San Francisco Peninsula.

Mentre i confronti in dollari sono influenzati dai tassi di cambio delle valute, i calcoli delle variazioni percentuali annue si basano sui costi di occupancy in valuta e misure locali e non risentono delle variazioni valutarie. A causa dei cambiamenti metodologici nel presente rapporto, il confronto con i dati contenuti nei rapporti rilasciati in precedenza non è valido.

Asia Pacifico

Asia Pacifico aveva 19 mercati classificati nei primi 50 più costosi, con tre fra i primi cinque mercati più costosi: Hong Kong-CBD, Tokyo e Beijing Jianguomen (CBD). Secondo l’indagine di CBRE sull’Impronta globale dei locatari di uffici (Global Office Occupier Footprints), Hong Kong è la location numero uno per i locatari di uffici globali e ciò, in abbinamento con l’insufficiente disponibilità di terreno per lo sviluppo, ha portato ad alti affitti per uffici. Il mercato più costoso nella classifica globale della Regione Pacifico è stato Sydney (US$117,88 per sq. ft.), che si è piazzato al 15° posto, in virtù di un rialzo del 18,9% nella valuta locale.

Nonostante la sua classificazione come mercato più costoso, Hong Kong ha subìto la maggiore riduzione annua di tutti i 133 mercati tracciati (-17,2%) poiché le pressioni sui margini delle società di servizi finanziari globali hanno avuto un effetto sul suo submercato centrale nell’ultimo anno, data la sua esposizione a tali società. Alcune di tali società hanno esigenze di spazio consolidate che portano a una maggiore disponibilità nel cuore del CBD (Central Business District).

Europa Medio Oriente e Africa (EMEA)

In aggiunta a London West End classificato come il secondo mercato più costoso del mondo, altri mercati della regione in cima alla lista sono Mosca (costo occupancy pari a US$171,53 per sq. ft.), Parigi (US$123,82 per sq. ft.) e Ginevra (US$99,18 per sq. ft.).

Mosca ha registrato il maggiore rialzo per la regione poiché i suoi costi delle locazioni sono cresciuti del 19,1%, spinti da una forte domanda dei locatari particolarmente concentrata sull’area del CBD, dove la vacancy è relativamente bassa e il nuovo sviluppo molto limitato. Mosca è seguita da Johannesburg, Sudafrica (14,3%). Le maggiori riduzioni si sono avute ad Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti (-16,7%) e Salonicco, Grecia (-16,3%). Nel complesso, 12 mercati in EMEA hanno subìto dei ribassi, mentre 26 mercati hanno visto salire i costi di occupancy annui.

Americhe

L’America del Nord è guidata da Midtown New York, che ha registrato un costo di occupancy uffici di US$114.30 per sq. ft., sulla scia di un aumento del 5,9% rispetto all’anno precedente. Il mercato di New York Midtown si è classificato 18° a livello globale.

San Francisco (Downtown) ha sperimentato il maggior aumento rispetto all’anno precedente, del 34%, con San Francisco (Peninsula) appena dietro, al 32,7%, con la domanda stimolata dal settore tecnologico. Complessivamente, 32 mercati nelle Americhe hanno visto i costi di occupancy crescere nell’anno, mentre soltanto sei hanno subito un ribasso.

In America latina, San Paolo resta il mercato più costoso, registrando un costo di occupancy uffici di US$144,75 per sq. ft., e si colloca come l’8° mercato più caro a livello mondiale. Nel frattempo, con un costo di occupancy pari a $128,02 per sq. ft., Rio de Janeiro è tra i primi 15.

I primi 10
mercati più costosi

(In US$ per sq. ft./anno)

Posizione

 

         Mercato

Costi occupancy

 

 

 

 

 

 

 

 

1

Hong Kong (Central), Hong Kong

248,83

 

2

Londra - Central (West End), Regno Unito

220,15

 

3

Tokyo, Giappone

186,49

 

4

Beijing (Jianguomen - CBD), Cina

180,76

 

5

Mosca, Federazione Russa

171,53

 

6

Beijing (Finance Street), Cina

166,89

 

7

Hong Kong (West Kowloon), Hong Kong

158,72

 

8

San Paolo, Brasile

144,75

 

9

Nuova Delhi (Connaught Place - CBD), India

140,21

 

10

Londra - Central (City), Regno Unito

131,51

 

Maggiori variazioni annuali
nei costi di occupancy

(in valuta e misure locali)

Primi 5 - aumenti

Posizione

Mercato

% Variazione

 

 

 

 

 

 

 

 

1

Beijing (Jianguomen - CBD), Cina

49,4

 

2

Beijing (Finance Street), Cina

42,0

 

3

Guangzhou, Cina

40,4

 

4

San Francisco (Downtown), USA

34,0

 

5

San Francisco (Peninsula), USA.

32,7

 

 




Primi 5 - riduzioni

Posizione

Mercato

% Variazione

 

 

 

 

1

Hong Kong (Central), Hong Kong

-17,2

 

2

Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

-16,7

 

3

Salonicco, Grecia

-16,3

 

4

Dublino, Irlanda

-13,6

 

5

Atene, Grecia

-13,5

 

 




Nota: la tabella con i primi 50 mercati più costosi si trova alla fine di questo comunicato stampa.

 

Note per i redattori

  1. Il rapporto The Prime Office Occupancy Costs è uno studio sui costi di occupazione degli uffici per spazi uffici primari in 133 città in tutto il mondo.

  2. L’ultimo studio fornisce i dati sugli affitti di uffici e i costi di occupancy a far data dal 31 Marzo 2012.

  3. Le classifiche delle maggiori variazioni annue si basano sui costi di occupancy in valuta e misure locali. La classifica dei “più costosi’”si basa sui costi di occupancy in US$ per sq. ft. per anno.

  4. I dati riportati nel presente comunicato si riferiscono al costo di occupancy, costituito da affitto, più tasse locali e spese per servizi. I dati dei costi di occupazione sono stati rettificati per riflettere le pratiche di misurazione differenti da mercato a mercato.

  5. A causa di cambiamenti metodologici, il confronto con i dati contenuti nei rapporti rilasciati in precedenza non è valido.

  6. Per ottenere una copia completa del rapporto oppure accordarsi per parlare con un esperto di CBRE, si prega di contattare Robert McGrath al 212.984.8267 o scrivere all’indirizzo: robert.mcgrath@cbre.com.

 

Primi 50 mercati uffici più costosi a far data dal 31 marzo 2012

 

Posizione

 

Mercato

costi occ. (US$)

 

 

 

 

1

Hong Kong (Central), Hong Kong

248,83

 

2

Londra - Central (West End), Regno Unito

220,15

 

3

Tokyo, Giappone

186,49

 

4

Beijing (Jianguomen - CBD), Cina

180,76

 

5

Mosca, Federazione Russa

171,53

 

6

Beijing (Finance Street), Cina

166,89

 

7

Hong Kong (West Kowloon), Hong Kong

158,72

 

8

San Paolo, Brasile

144,75

 

9

Nuova Delhi (Connaught Place - CBD), India

140,21

 

10

Londra - Central (City), Regno Unito

131,51

 

11

Shanghai (Puxi), Cina

130,78

 

12

Rio de Janeiro, Brasile

128,02

 

13

Mumbai (Bandra Kurla Complex), India

126,88

 

14

Parigi Ile-de-France, Francia

123,82

 

15

Sydney, Australia

117,88

 

16

Singapore, Singapore

117,39

 

17

Shanghai (Pudong), Cina

116,35

 

18

New York (Midtown Manhattan ), U.S.A.

114,30

 

19

Ginevra, Svizzera

99,18

 

20

Mumbai (Nariman Point - CBD), India

97,32

 

21

Zurigo, Svizzera

96,61

 

22

Caracas, Venezuela

95,68

 

23

Washington DC (Downtown), U.S.A.

94,51

 

24

Perth, Australia

93,63

 

25

Dubai, Emirati Arabi Uniti

92,56

 

26

Seoul (CBD), Corea del Sud

90,70

 

27

Boston (Downtown), U.S.A.

87,50

 

28

Guangzhou, Cina

86,55

 

29

Istanbul, Turchia

82,78

 

30

Luxembourg City, Lussemburgo

80,65

 

31

Brisbane, Australia

77,85

 

32

Los Angeles (Suburban), U.S.A.

77,41

 

33

Milano, Italia

76,80

 

34

Stockholm, Sweden

75,44

 

35

Seoul (Yeouido), South Korea

73,49

 

36

Manchester, United Kingdom

71,91

 

37

San Francisco (Downtown), U.S.

71,40

 

38

Toronto (Downtown), Canada

71,16

 

39

Edinburgh, United Kingdom

70,31

 

40

Aberdeen, United Kingdom

70,31

 

41

New York (Downtown Manhattan), U.S.

69,85

 

42

Birmingham, United Kingdom

69,64

 

43

Frankfurt am Main, Germany

68,63

 

44

Taipei, Taiwan

68,11

 

45

Bristol, United Kingdom

65,62

 

46

Calgary (Downtown), Canada

65,36

 

47

Oslo, Norway

65,15

 

48

Glasgow, United Kingdom

64,72

 

49

Vancouver (Downtown), Canada

63,73

 

50

Ho Chi Minh City, Vietnam

63,34

 

 

Fonte: CBRE Global Research and Consulting

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali (in base al fatturato 2011). La società impiega circa 34.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il sito Web della società www.cbre.com.

​​

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide