Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

Locazioni di uffici e valori immobiliari globali: poche variazioni nel Q2 2012

Gli indici Global Office Rent e Global Capital Value di CBRE in modesta crescita spinti dall'interesse di occupanti e investitori per gli spazi per uffici più prestigiosi

Los Angeles, 9 agosto 2012 Le locazioni di uffici e i valori immobiliari globali hanno subito una modesta crescita nel corso del secondo trimestre 2012, come risulta dall'incremento dello 0,3% degli indici Global Office Rent e Global Capital Value di CBRE. Un modesto miglioramento che riflette il rallentamento economico globale che continua a frenare la ripresa del settore immobiliare.

"I miglioramenti delle locazioni e dei valori di capitale hanno subito un forte rallentamento, dopo i considerevoli recuperi fatti registrare nel 2011" osserva Raymond Torto, Economista Capo Globale di CBRE. "Tuttavia, nonostante l'incertezza economica, questo trimestre ha rappresentato la dimostrazione che, anche se gli occupanti e gli investitori continuano ad essere attenti ai prezzi, stanno anche proseguendo la loro espansione e i loro investimenti negli spazi più prestigiosi. Questa dinamica ha contribuito a migliorare, anche se con lentezza, i valori delle locazioni e dei capitali, in modo particolare sul mercato americano".

Indici Global Office Rent CBRE

  • Il mercato delle locazioni negli Stati Uniti è notevolmente più solido che in altre regioni; infatti la crescita delle locazioni è rimasta positiva, mentre si è appiattita altrove. Il risultato è che la regione delle Americhe ha fatto registrare i maggiori tassi di crescita sia a livello trimestrale (1,0%) che annuale (3,0%).
  • Nel corso del trimestre, in Asia Pacifico le locazioni sono rimaste sostanzialmente stabili, quindi ben al di sotto della crescita annua del 13,4% fatta registrare nel secondo trimestre 2011.
  • I risultati variano molto in base alla regione. Per esempio, Hong Kong ha recuperato rapidamente dopo la recessione, raggiungendo nel 2011 il picco delle locazioni pre-recessione. Da allora, tuttavia, le locazioni a Hong Kong si sono contratte e gli occupanti hanno come obiettivo il contenimento dei costi. Contemporaneamente, le locazioni a Bangkok continuano a muoversi verso l'alto, spinte da una continua e solida domanda, oltre che dalla limitata disponibilità futura di nuovi spazi nelle migliori posizioni.
  • A causa della scarsa propensione degli occupanti in EMEA, in questo trimestre l'indice per questa regione è rimasto nuovamente in territorio negativo, a conferma dell'incertezza che circonda la crisi del debito sovrano in Europa. In EMEA esistono comunque differenze regionali: i mercati nelle economie più stabili, come i paesi nordici e la Germania, hanno avuto risultati migliori, e per alcuni di questi, come Düsseldorf e Monaco, ci si aspetta una conferma del movimento verso l'alto anche nel breve termine.

 

 


Indici Global Capital Value CBRE

  • Con l'eccezione delle Americhe, gli indici Capital Value globale e regionali hanno fatto registrare solo lievi miglioramenti, e non ovunque, rispetto al terzo trimestre 2011.
  • La relativa robustezza delle Americhe (con l'1,5% di crescita trimestrale) ha spinto l'indice Global Capital Value verso l'alto, seppure con un modesto tasso. D'altra parte, il tasso di crescita globale è stato indebolito dall'indice per la regione EMEA, sceso questo trimestre dell'1,0% (si tratta della terza retrocessione trimestrale consecutiva). Contemporaneamente, l'indice per l'Asia Pacifico è stabile ormai da diversi trimestri.
  • Una scarsa propensione al rischio continua a spingere gli investitori verso i mercati maturi, a elevata liquidità. Così i valori degli asset si sono rafforzati nei mercati maturi degli Stati Uniti, fra cui New York, Chicago, San Francisco e Boston, in parte grazie alla capacità di questi mercati di offrire asset con maggiori garanzie e alla loro percepita liquidità.
  • Non vi sono state variazioni notevoli in Asia Pacifico nella prima metà del 2012, ma vale la pena di notare che questo è l'unico indice per cui nel 2011 i valori immobiliari sono tornati ai valori del picco pre-crisi.

 

 

Gli indici CBRE sono compilati da CBRE Research. L'indice Global Office Rent è costituito da dati provenienti da 123 città di tutto il mondo. L'indice Global Capital Value usa lo stesso campione per EMEA e Asia Pacifico, mentre per le Americhe i dati provengono dal National Council of Real Estate Investment Fiduciaries (NCREIF) e non sono raccolti città per città come invece avviene per i dati dell'indice delle locazioni. Il periodo di base per gli indici è il primo trimestre 2001.

Per comunicare con un esperto CBRE, contattare Robert McGrath (212.984.8267 o Robert.McGrath@cbre.com).

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali (in base al fatturato 2011). La società impiega circa 34.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il sito Web della società www.cbre.com.

​​​​​

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide