Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

CBRE Group, Inc. migliora l'offerta di servizi immobiliari retail nella regione statunitense del Medio Atlantico con l'acquisizione di Fameco

Los Angeles, 26 Settembre 2013 – CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG) ha annunciato oggi di aver acquisito Fameco, azienda leader specializzata nei servizi immobiliari retail nella regione del Medio Atlantico degli Stati Uniti. L'acquisizione di Fameco rafforza in modo significativo l'offerta di servizi retail di CBRE nell'area metropolitana di Filadelfia e in tutta la regione del Medio Atlantico.

Fondata nel 1992, Fameco fornisce servizi di retailer representation,  agency leasing, vendite di investimenti, intermediazione per terreni e gestione immobiliare in Pennsylvania, New Jersey e Delaware. Grazie all'acquisizione, CBRE aggiungerà 250 centri commerciali e proprietà commerciali, per un totale di 1.858.000 di metri quadrati, al suo portafoglio di leasing, 1.858.000 di metri quadrati di incarichi per la gestione e 75 retailer alla sua lista di brand rappresentati .  

"I professionisti di Fameco sono una meravigliosa aggiunta al nostro team", ha dichiarato Robert Walters,  Executive Manager Director di CBRE a Filadelfia. "Si adattano perfettamente alla nostra cultura, condividono la nostra passione per l'eccellenza e completano le nostre attuali capacità in modo eccellente. Unendo l’efficacia della piattaforma globale di CBRE con la perizia specialistica nel retail di Fameco, potenzieremo ulteriormente la nostra posizione sul mercato e la qualità della nostra offerta di servizi".

"Siamo molto entusiasti delle possibilità che si apriranno per noi e per i nostri clienti, ora che facciamo parte di CBRE," ha dichiarato Brandon Famous, co-fondatore di Fameco.

"Negli ultimi due decenni abbiamo profuso il massimo degli sforzi per fornire ai nostri clienti servizi eccellenti", ha aggiunto Jeffrey Cohen, co-fondatore di Fameco. "Unendo le forze con CBRE, potendo contare sulle sue numerose capacità e risorse e sulla sua cultura di collaborazione, saremo in grado di soddisfare meglio le esigenze dei clienti su base regionale, nazionale e globale".

"L'acquisizione di Fameco riflette la strategia di rafforzamento della nostra presenza nel settore immobiliare retail a livello nazionale", ha dichiarato Cal Frese, Amministratore Delegato del continente americano di CBRE. "L’operazione rappresenta una notevole opportunità per espandere la portata della nostra offerta di servizi agli investitori retail e ai locatari di tutto il Paese. Inoltre, questa operazione ci consentirà di crescere ulteriormente".

Oltre a Famous e a Cohen, più di 100 professionisti di Fameco entreranno a far parte della famiglia CBRE. Il piano di CBRE per il team Fameco consiste nel fare affari con il nome commerciale di CBRE|FAMECO, associando il marchio del settore più ampiamente riconosciuto a livello mondiale con un marchio sinonimo di eccellenza nel settore immobiliare retail della regione del Medio Atlantico.

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali ed agli investimenti (in base al fatturato 2012). La società impiega circa 37.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il nostro sito Web su www.cbre.com.

Dichiarazione “Porto sicuro” ai sensi del Private Securities Litigation Reform Act statunitense del 1995
Alcune delle dichiarazioni contenute nel presente comunicato relative all'acquisizione di Fameco che non riguardano dati puramente storici sono dichiarazioni previsionali ai sensi delle disposizioni sul "porto  sicuro" del Private Securities Litigation Reform Act statunitense del 1995. Queste dichiarazioni previsionali comportano rischi e incertezze, comprese, ma non solo, la capacità delle parti di integrare con successo le operazioni di Fameco con le operazioni di CBRE esistenti, nonché altri rischi e incertezze descritti nei documenti depositati da CBRE presso la Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.  Tutte le dichiarazioni previsionali sono valide solo alla data dei comunicati stampa e, se non nella misura richiesta dalle leggi in materia, CBRE declina espressamente qualsiasi obbligo di aggiornare o rivedere tali dichiarazioni in modo che riflettano i risultati reali, eventuali modifiche nelle aspettative o mutamenti negli eventi. Se CBRE non aggiorna una o più dichiarazioni previsionali, non dovrà essere tratta alcuna conclusione relativa alla necessità di effettuare ulteriori aggiornamenti in relazione a dette o altre dichiarazioni previsionali. Per ulteriori informazioni relative a fattori che potrebbero determinare risultati effettivi diversi da quelli anticipati nelle dichiarazioni previsionali e ai rischi per l'attività di CBRE in generale, fare riferimento agli archivi SEC della Società, incluso il rapporto annuale sul Modulo 10-K per l'anno fiscale conclusosi il 31 dicembre 2012 e al suo Rapporto trimestrale sul Modulo 10-Q per il trimestre conclusosi il 30 giugno 2013. Tali archivi sono disponibili pubblicamente e possono essere reperiti sul sito Web della società www.cbre.com o su richiesta da CBRE Investor Relations Department all’indirizzo investorrelations@cbre.com.

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide