Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

I valori delle proprietà commerciali globali continuano ad aumentare, accentuando la domanda di asset prime da parte degli investitori

Gli Affitti Di Uffici Globali Rimangono Stabili

Los Angeles, 23 Maggio 2013 I valori delle proprietà di uffici globali continuano a migliorare, salendo dello 0,9% nel 1° trimestre 2013, mentre gli affitti degli uffici globali sono rimasti stabili nel periodo, secondo CBRE Group, Inc.

"L'apprezzamento degli uffici nel corso del trimestre accentua i forti rendimenti adeguati al rischio offerti dagli immobili commerciali. La disponibilità di tali rendimenti, a differenza delle alternative di investimento a rendimento più basso, continua a creare una forte concorrenza per gli asset prime", ha dichiarato Raymond Torto, Economista Capo Globale CBRE. "La richiesta limitata e la domanda appassionata di spazi prime nelle migliori posizioni hanno sostenuto i livelli di affitto degli uffici a livello mondiale, anche in un contesto internazionale ancora limitato da turbolenze economiche croniche. Mentre i fondamentali economici e immobiliari continuano a recuperare costantemente, le prospettive per gli affitti riguardano stabilità e crescita moderata”.

Indici Global Capital Value di CBRE

  • L'Office Capital Value Index di CBRE ha continuato la sua traiettoria verso l'alto, salendo dello 0,9% nel trimestre e del 2,5% anno su anno. I mercati dei capitali globali degli uffici stanno eclissando i mercati di leasing globali a causa di diverse dinamiche, come la migrazione di capitali da altri portafogli di immobili commerciali in cerca di interessanti rendimenti regolati sul rischio in un contesto di bassi tassi di interesse.
  • L'Office Capital Value Index in America (dominato dalla regione degli Stati Uniti) ha registrato la prestazione più forte di tutti gli indici regionali, in crescita dell'1,5% nel 1° trimestre 2013 e del 5,9% anno su anno. Mentre la domanda di immobili prime nei mercati gateway statunitensi (come New York, Washington DC e San Francisco) rimane robusta, data la politica aggressiva dei prezzi per tali proprietà, gli investitori sono più disposti a investire in mercati secondari come Seattle, Houston, Dallas, Austin e Denver, che offrono rendimenti relativamente elevati rispetto ai mercati di riferimento. Anche se questo cambiamento è piccolo e ha ancora un impatto materiale sui tassi di capitalizzazione e i trend dei prezzi per i beni in mercati non gateway, il movimento iniziale del capitale è degno di nota.
  • Il 1° trimestre 2013 ha segnato il secondo trimestre consecutivo di crescita positiva per l'Office Capital Value IndexEMEA, che è cresciuto dello 0,6% trimestre su trimestre. Rispetto a un anno fa, i valori patrimoniali sono in calo dello 0,2% in EMEA.
  • L'Office Capital Value Index in Asia Pacifico è cresciuto dello 0,7% nel trimestre ed è l'unico indice regionale ad aver superato il suo picco pre-recessione, in espansione del 4,5% rispetto al 2° trimestre 2008. I principali mercati in Cina e Nuova Zelanda hanno continuato a registrare aumenti dei valori del capitale nel 1° trimestre 2013. Rispetto a un anno fa, i valori di capitale sono in crescita del 2,3% in Asia Pacifico.

 

 

Indici Global Office Rent di CBRE

  • Il Global Office Rent Index è migliorato costantemente nel corso degli ultimi cinque trimestri, grazie alla moderata crescita nelle Americhe e alla stabilità in Asia-Pacifico ed EMEA. L'indice era stabile nel 1° trimestre 2013 e in aumento dello 0,8% nel corso dell'ultimo anno. Tuttavia, si è fermato al 9,5% rispetto al picco pre-recessione.
  • Nel 1° trimestre 2013, il Global Office Rent Index nelle Americhe era in ristagno dal momento che la regione perseverava in una ripresa economica persistentemente irregolare e lenta, appesantita dall'austerità fiscale e dagli effetti della continua recessione in Europa. 
    • I mercati con esposizione al settore della difesa e del governo hanno mostrato attività di leasing più accondiscendenti, mentre quelli legati ai settori dell'alta tecnologia e dell'energia, come ad esempio San Francisco e Dallas, rimangono punti luminosi. I fattori positivi per un continuo ma modesto recupero nelle Americhe includono il rimbalzo immobiliare statunitense, un ciclo di edilizia commerciale prossimo al suo punto più basso e un graduale aumento dell'occupazione.
    • L'Office Rent Index in Asia Pacifico ha visto poche variazioni nel corso degli ultimi sei trimestri, e il suo indice regionale è al 14,8% al di sotto del picco pre-recessione. La modesta crescita trimestrale dello 0,05% nel 1° trimestre 2013 è un miglioramento rispetto all'ultimo trimestre, che ha visto un calo trimestrale dello 0,1%.
    • Mentre gli affitti di classe A nella maggior parte dei mercati sono rimasti relativamente piatti durante il periodo, Bangkok ha rappresentato una nota positiva, con affitti che hanno registrato un guadagno del 2,7% trimestre su trimestre - il settimo aumento trimestrale consecutivo - all'interno di una forte domanda da aziende internazionali in vari settori. Il central business district di Nuova Delhi ha anche registrato ulteriori aumenti degli affitti.
    • L'Office Rent Index dell'EMEA è rimasto sempre piatto, mentre staziona all'8,9% rispetto al picco pre-recessione. La domanda dell'EMEA è vincolata dal contenimento dei costi e dal consolidamento. Inoltre, in misura minore, alcuni occupanti hanno cercato ambienti urbani (per soddisfare le preferenze del personale) causando così una ricentralizzazione in cui alcuni occupanti si stanno muovendo verso CBD da zone decentrate.

 

 

Gli Indici CBRE sono stati creati da CBRE Research. Il Global Office Rent Index comprende dati provenienti da 123 città in tutto il mondo. Il Global Capital Value Index utilizza lo stesso campione per EMEA e Asia Pacifico, mentre i dati delle Americhe derivano dal National Council of Real Estate Investment Fiduciaries (NCREIF) e non si costruiscono città per città come per i dati dell'indice degli affitti. Il periodo di riferimento per gli indici è il 1° trimestre 2001.

Per parlare con un esperto CBRE, contattare Robert McGrath (212.984.8267 o Robert.McGrath@cbre.com).

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali ed agli investimenti (in base al fatturato 2012). La società impiega circa 37.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il nostro sito Web su www.cbre.com.

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide