Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

Hong Kong-Central rimane il mercato degli uffici più costoso al mondo; quattro dei cinque mercati più costosi si trovano in Asia

Jakarta registra la più rapida crescita per i costi dell'occupazione di spazi prime

* * *

I carburanti del settore dell'energia saltano a Houston; Midtown Manhattan torna tra i migliori 10

* * *

La crescita dei costi dell'occupazione degli spazi prime si trattiene a livello globale

 

New York City, 21 giugno 2013. La dominanza dell'Asia nelle posizioni per uffici più costose del mondo ha continuato, mentre Hong Kong-Central è rimasto il mercato più costoso e altri quattro mercati asiatici si trovano ai primi cinque posti, secondo il sondaggio sulle Spese di occupazione degli uffici prime di CBRE Global Research and Consulting.

I costi complessivi di occupazione di Hong Kong–Central di 235,23 dollari per piede quadrato all'anno sono saltati al primo posto nell'elenco dei "più costosi" per la terza volta consecutiva. Il West End di Londra segue con costi di occupazione complessivi di 222,58 dollari. Finance Street di Pechino, Jianguomen CBD di Pechino e Connaught Place CBD di New Delhi si sono aggiunte ai migliori cinque.

Altri mercati dell'Asia-Pacifico nella top ten includono Hong Kong-West Kowloon al 6° e Tokyo (Marunouchi/Otemachi) all'8°. Midtown Manhattan di New York (10°) è ritornato nella top ten per la prima volta dal 2012, seguito da Mosca (7°) e Londra (9°).

A livello globale, i costi di occupazione sono aumentati di un misero 1,4% su base annuale, mentre la modesta crescita nelle Americhe e in Asia Pacifico è stata in parte compensata da un leggero calo nell'Europa in fase di recessione. Tuttavia, il modesto aumento medio globale ha mascherato i significativi aumenti in mercati come Jakarta, Indonesia e Houston, Texas, che hanno registrato aumenti del 38,9% e del 21,2%, rispettivamente.

"Mentre il ritmo di crescita dei costi di occupazione a livello globale rallenta, la fornitura limitata di spazi prime in centri chiave ha alimentato la continua salita dei costi di occupazione", ha dichiarato Raymond Torto, Economista Capo Globale di CBRE. "I mercati degli uffici più costosi spesso attirano le sedi regionali di grandi imprese multinazionali che necessitano di una posizione privilegiata in un edificio prestigioso con accesso alle principali vie di transito a livello mondiale e regionale".

CBRE rintraccia i costi di occupazione per spazi per uffici prime in 127 mercati di tutto il mondo. Tra i primi 50 mercati "più costosi", 21 si trovano in Asia-Pacifico, 18 in EMEA e 11 nelle Americhe.  

Mentre i confronti in dollari sono influenzati dai tassi di cambio di valuta, i calcoli della variazione percentuale annuale si basano su costi di occupazione in valuta locale e non sono influenzati dalle variazioni di valuta.

Asia Pacifico
L'Asia Pacifico ha 21 mercati classificati tra i 50 più costosi, di cui sei nei migliori dieci: Hong Kong Central, Finance Street di Pechino, Jianguomen CBD di Pechino, Connaught Place CBD di New Delhi, Hong Kong-West Kowloon e Tokyo (Marunouchi/Otemachi).

La posizione di Hong Kong Central come mercato degli uffici più costoso continua a essere sostenuta dal suo stato di centro finanziario principale globale. Anche se le istituzioni finanziarie sono diventate più sensibili al costo, prendendo in considerazione trasferimenti in spazi meno costosi fuori da CBD, gli spazi di alta qualità e premium sono ancora ricercati, soprattutto da parte delle imprese cinesi del continente che stanno moltiplicando i loro uffici a Hong Kong (Central) in edifici di prestigio.

L'Asia registra inoltre i mercati che hanno visto il più forte incremento e diminuzione annuo tra i mercati monitorati. L'aumento del 38,9% di Jakarta è stato guidato da un sostanziale recupero della domanda interna a seguito del ritorno del debito sovrano indonesiano al grado di investimento, che ha alimentato le iniziative di investimento e ha guidato la domanda di spazi per uffici prime in tutta la capitale. Singapore ha visto la più grande diminuzione globale (-16,3%) dovuta, in parte, all'aumento di nuova fornitura e disponibilità di spazi secondari dal prezzo inferiore. La maggior parte del calo degli affitti si è verificata nei primi mesi del 2012, con correzioni minime degli affitti nella seconda metà del 2012 e nel 1° trimestre 2013.

Il mercato più costoso nella classifica mondiale nella Regione del Pacifico era Sydney (119,23 dollari per mq), che si attesta al 13° posto.

America
Il Nord America trova in testa ancora Midtown di New York, che ha registrato un costo di occupazione di uffici prime di 120,65 dollari per mq, riflettendo un aumento del 5,6% su base annuale. Il mercato Midtown di New York è saltato al 10° posto a livello globale, segnando il suo primo ritorno tra le prime dieci sedi di uffici più costose dall'inizio del 2012, riflettendo la continua domanda di spazi premium da parte di agenzie di investimento e di studi legali di livello superiore.

I mercati dell'energia, come Denver, Calgary e Houston, hanno riportato i più forti guadagni annuali nell'occupazione di uffici prime, con i mercati degli uffici suburbani e periferici di Houston che testimoniano i significativi aumenti di anno in anno dei costi di occupazione, del 21,2% e del 14,9% rispettivamente. I mercati high-tech hanno anche visto l'aumento dei costi, come San Francisco (periferia), Boston (periferia e suburbano) e Seattle (periferia e Bellevue CBD). I costi prime nella periferia di Boston sono aumentati passando al 15,4%. Nella maggior parte dei mercati energetici e di alta tecnologia in rapida crescita, la nuova offerta è limitata data l'esigenza di un elevato livello di pre-leasing prima di poter finanziare qualsiasi nuova costruzione.

In America Latina, São Paulo rimane il mercato più costoso, con un costo di occupazione degli uffici di 118,86 dollari per mq, e si posiziona al 14° posto tra i mercati più costosi a livello globale.

Europa mediorientale e Africa (EMEA)
Oltre al West End di Londra, che si classifica come secondo mercato più costoso del mondo, gli altri mercati della regione nella top ten sono Mosca (costo di occupazione di 165,05 dollari per mq) e Londra (132,94 dollari per mq).

Le difficili condizioni economiche e le iniziative di contenimento dei costi hanno portato a una minore domanda di spazi per uffici e prezzi contenuti in molti mercati dell'Europa meridionale come a Madrid, Milano, Roma, Atene e in una serie di mercati più piccoli come Valencia e Oporto.  

I primi dieci
mercati più costosi
(In dollari per mq l'anno)

Posto Mercato Costo occ.

1 Hong Kong (Central), Hong Kong 235,23

2 Londra - Central (West End), Regno Unito 222,58

3 Pechino (Finance Street), Cina 195,07

4 Pechino (CBD), Cina 187,06

5 New Delhi (Connaught Place - CBD), India 178,96

6 Hong Kong (West Kowloon), Hong Kong 173,90

7 Mosca, Federazione Russa 165,05

8 Tokyo (Marunouchi/Otemachi), Giappone 161,16

9 Londra - Central (Città), Regno Unito 132,94

10 New York (Midtown Manhattan), U.S. 120,65

 

Principali variazioni annuali
nei costi di occupazione
(In valuta locale)

Migliori 5 aumenti

Posto Mercato % di variazione

1 Jakarta, Indonesia 38,9

2 Houston (suburbano), U.S. 21,2

3 Boston (periferia), U.S. 15,4

4 Houston (periferia), U.S. 14,9

5 Manila, Filippine 14,9

 

5 peggiori cali

Posto Mercato % di variazione

1 Singapore, Singapore -16,3

2 Guadalajara, Messico -16,1

3 Buenos Aires, Argentina -11,0

4 Valencia, Spagna -10,3

5 Oporto, Portogallo -9,6

Nota: il grafico completo dei 50 mercati più costosi si trova alla fine del comunicato stampa.

Note agli editori

1. Il report dei Costi di occupazione degli uffici prime è un sondaggio sui costi dell'occupazione degli uffici in 127 città a livello globale.

2. L'ultimo sondaggio fornisce i dati sugli affitti degli uffici e sui costi di occupazione al 31 marzo 2013.

3. Le classifiche delle Variazioni annue principali si basano sui costi di occupazione in valuta e misura locale. La classifica dei Più costosi si basa sui costi di occupazione in dollari ($) per mq per anno.

4. I dati riportati in questo comunicato si riferiscono ai costi di occupazione. Questi includono gli affitti, più tasse locali e di servizio. Le cifre relative ai costi di occupazione sono state modificate per riflettere le diverse pratiche di misurazione da mercato a mercato.

5. Per le modifiche di metodologia, i confronti con i dati contenuti nelle relazioni rilasciate in precedenza non sono validi.

6. Per ottenere una copia integrale della relazione o parlare con un esperto CBRE, contattare Robert McGrath al numero 212.984.8267 o all'indirizzo email robert.mcgrath@cbre.com.

 

I migliori 50 mercati di uffici più costosi al 31 marzo 2013
(In dollari per mq l'anno)

Posto   Mercato Costo occ.

1  Hong Kong (Central), Hong Kong 235,23

2  Londra - Central (West End), Regno Unito 222,58

3  Pechino (Finance Street), Cina 194,07

4  Pechino (Jianguomen - CBD), Cina 187,06

5  New Delhi (Connaught Place - CBD), India 178,96

6  Hong Kong (West Kowloon), Hong Kong 173,90

7  Mosca, Federazione Russa 165,05

8  Tokyo (Marunouchi/Otemachi), Giappone 161,16

9  Londra - Central (Città), Regno Unito 132,94

10  New York (Midtown Manhattan), U.S. 120,65

11  Mumbai (Bandra Kurla Complex), India 119,93

12  Parigi, Francia 119,32

13  Sydney, Australia 119,23

14  São Paulo, Brasile 118,86

15  Shanghai (Pudong), Cina 117,68

16  Rio de Janeiro, Brasile 113,06

17  Shanghai (Puxi), Cina 109,21

18  Ginevra, Svizzera 104,24

19  Singapore, Singapore 99,65

20  Washington, D.C. (periferia), U.S. 97,80

21  Perth, Australia 97,09

22  San Francisco (periferia), U.S. 96,00

23  Boston (periferia), U.S. 93,75

24  Seoul (CBD), Corea del Sud 93,69

25  Dubai, Emirati Arabi Uniti 92,57

26  Mumbai (Nariman Point - CBD), India 90,67

27  Zurigo, Svizzera 87,11

28  Istanbul, Turchia 85,45

29  Brisbane, Australia 79,10

30  Los Angeles (suburbano), U.S. 79,10

31  Seoul (Yeouido), Corea del Sud 77,74

32  Stoccolma, Svezia 76,65

33  New York (Manhattan periferia), U.S. 74,93

34  Caracas, Venezuela 74,66

35  Guangzhou, Cina 73,71

36  Milano, Italia 71,31

37  Manchester, Regno Unito 69,13

38  Aberdeen, Regno Unito 67,99

39  Edimburgo, Regno Unito 67,61

40  Taipei, Taiwan 67,60

41  Oslo, Norvegia 67,07

42  Birmingham, Regno Unito 66,39

43  Francoforte, Germania 66,06

44  Ho Chi Minh City, Vietnam 64,90

45  Bristol, Regno Unito 63,05

46  Jakarta, Indonesia 62,50

47  Glasgow, Regno Unito 62,29

48  San Francisco (Peninsula), U.S. 62,10

49  Melbourne, Australia 61,89

50  Toronto (periferia), Canada 61,40

Fonte: CBRE Global Research and Consulting, primo trimestre 2013.

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali ed agli investimenti (in base al fatturato 2012). La società impiega circa 37.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il nostro sito Web su www.cbre.com.

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide