Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

La domanda di prime asset da parte degli investitori sostiene il valore degli uffici globali, come mostra uno studio di CBRE Group, Inc.

Le Locazioni Di Uffici Globali Restano Stabili Nel Secondo Trimestre Del 2013

Los Angeles, 12 agosto 2013. Il valore degli immobili uso ufficio globali ha continuato a crescere costantemente, mentre le locazioni di uffici globali si sono mantenute stabili nel corso del secondo trimestre del 2013, secondo una ricerca condotta da CBRE Group, Inc. (NYSE: CBG). Nel corso del trimestre, il Global Office Capital Value Index di CBRE è migliorato dell'1%, e il relativo Global Office Rent Index è risalito dello 0,2%, dato che una notevole solidità nelle Americhe ha ampiamente alimentato l'aumento di entrambi gli indici.

"Gli immobili commerciali continuano ad esercitare un forte richiamo per gli investitori nell'attuale contesto di bassi tassi d'interesse," ha affermato il dott. Raymond Torto, Presidente CBRE, Global Research. "Nonostante il recente miglioramento nei tassi di interesse a lungo termine, i prime asset, in particolare, offrono interessanti rendimenti ponderati per il rischio rispetto ad azioni e obbligazioni. Intanto, la ripresa a rilento dell'economia mondiale continua a bloccare la crescita delle locazioni. Tuttavia, queste ultime continuano in linea di massima a rimanere stabili, poiché la limitazione di nuove costruzioni in molte parti del mondo tiene sotto controllo l'offerta disponibile".

Il Global Capital Value Index CBRE

  • Il Global Office Capital Value Index CBRE nel secondo trimestre del 2013 ha continuato gradualmente a spostarsi verso l'alto, in rialzo dell'1% nel corso del trimestre e del 3,4% su base annua. Con i bassi tassi di rendimento prevalenti su tutte le altre classi di asset a reddito fisso, anche con il recente miglioramento dei tassi di interesse a lungo termine, gli investitori sono disposti a pagare prezzi più alti per i crescenti flussi di reddito disponibili dalle proprietà commerciali ben collocate. L'offerta relativamente limitata di prime asset disponibili per la vendita ha inoltre sostenuto l'incremento in atto del prezzo delle prime property e la compressione dei rendimenti.
  • L' Office Capital Value Index per le Americhe ha continuato nettamente a sovraperformare gli altri indici regionali, crescendo del 2,0% nel secondo trimestre del 2013 e del 6,2% su base annua. I prime asset nei mercati gateway quali New York, Boston e San Francisco hanno continuato ad attirare gli investitori, che sono disposti ad accettare rendimenti going-in inferiori per la relativa sicurezza e liquidità offerta dai prime asset in tali mercati. Gli investitori sono inoltre sempre più attratti dai mercati del Texas, tra cui Houston, Austin, Dallas e San Antonio, dove solide prospettive occupazionali supportano le aspettative di futura crescita del reddito.
  • L'EMEA Capital Value Index è migliorato per il terzo trimestre consecutivo; tuttavia, il ritmo di crescita è rimasto lento, allo 0,5% per il secondo trimestre del 2013, e l'indice è di appena l'1,8% più alto di un anno fa. Sia Dublino che Zurigo sono fenomeni regionali, con una forte crescita nel valore del capitale, mentre i cali sono limitati ad alcuni mercati in Spagna, Italia e Francia.
  • Nonostante una crescita di appena lo 0,8% nel secondo trimestre del 2013, Asia Pacifico rimane la sola regione il cui Capital Value Index si sia ripreso dalla crisi finanziaria e attualmente è superiore del 5,3% rispetto al picco pre-crisi del secondo trimestre del 2008. Su base annuale, il Capital Value Index per l'Asia Pacifico è del 2,2% più alto, poiché i valori degli asset si sono in buona parte stabilizzati dopo una forte ripresa immediatamente successiva alla crisi finanziaria globale.

 

Global Office Rent Index di CBRE

  • Il Global Office Rent Index di CBRE ha continuato costantemente a salire, in crescita dello 0,2% nel secondo trimestre del 2013 e dello 0,7% su base annua.
  • L'Office Rent Index per le Americhe, dominato dagli USA, è migliorato dello 0,7% nel secondo trimestre del 2013 e del 2,4% su base annua.
  • L'Office Rent Index Asia-Pacifico ha frenato ulteriormente, in lenta salita dello 0,1% nel secondo trimestre del 2013, riflettendo la domanda attenuata in gran parte della regione. Gli occupanti della regione Asia-Pacifico restano consapevoli dei costi e cauti nel prendere decisioni di occupazione a lungo termine.
  • L'EMEA Office Rent Index è calato dello 0,2% nel secondo trimestre del 2013 ed ha oscillato intorno al suo livello corrente per sei trimestri consecutivi. L'indice EMEA è inoltre sceso dello 0,2% su base annua. La pressione al ribasso sulle locazioni in Europa meridionale è stata parzialmente compensata dal miglioramento dei Paesi nordici, Germania, Regno Unito e Irlanda, che è nelle prime fasi di ripresa.

 

 

Per parlare con un esperto CBRE, contattare Robert McGrath (212.984.8267 o Robert.McGrath@cbre.com).

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali ed agli investimenti (in base al fatturato 2012). La società impiega circa 37.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il nostro sito Web su www.cbre.com.

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide