Ignora comandi barra multifunzione Torna a contenuto principale

Il nuovo Viewpoint CBRE offre “dieci consigli per gli operatori sanitari”

L’analisi rivela che gli ospedali devono “pensare come dei retailer” su dove/come fornire servizi

Los Angeles, 3 Aprile 2013 Gli operatori sanitari devono iniziare a "pensare come dei retailer", mettendo in primo piano la scelta del sito e la creazione di spazi "comodi" per l'erogazionedi servizi di cura del paziente secondo una nuova relazione di CBRE. “Dieci consigli per gli operatori sanitari ai sensi dell’Affordable Care Act” ritiene che i sistemi sanitari debbano trasformare il modo in cui forniscono servizi e che i nuovi modelli alternativi in grado di fornire cure mediche debbano emergere a seguito delle nuove leggi e del mutevole panorama demografico.

"I circa 32 milioni di persone assicurate ai sensi dell'Affordable Care Act (ACA), in combinazione con i baby boomer che si avvicinano agli anni di picco di consumo sanitario, saranno drasticamente interessati da come i sistemi sanitari forniscono la cura del paziente", ha dichiarato Craig Beam, Amministratore Delegato di CBRE Healthcare Services. "Anche se molti quesiti rimangono senza risposta, ciò che è noto è che i sistemi sanitari dovranno trasformare il modo in cui forniscono i loro servizi.”

Tra i punti evidenziati dal rapporto di CBRE citiamo i seguenti:

  • I sistemi sanitari devono ripensare alle loro decisioni di localizzazione immobiliare e fornire assistenza ai pazienti in ambulatori comodi in luoghi vicini a dove vivono i pazienti assicurati, abbandonando il vecchio modello "hub-and-spoke".

  • Attrarre gli utenti sanitari nelle nuove strutture di assistenza ambulatoriale richiederà che i dirigenti sanitari inizino a pensare come dei retailer. I fornitori di sistemi che adottano modelli di vendita al dettaglio per commercializzare i loro servizi saranno ben posizionati per catturare una maggiore quota di mercato e beneficiare dei cambiamenti in corso dovuti all'ACA. I centri di emergenza indipendenti con orario no-stop e con servizi sanitari urgenti devono fare parte del modello basato sul dettaglio, per l'intera durata del trattamento. I fornitori dovranno competere con i rivenditori farmaceutici e sanitari tradizionali che si stanno facendo strada nelle cliniche.

  • Gli operatori sanitari dovrebbero enfatizzare la visibilità nello scegliere dove ubicare nuove strutture ambulatoriali. Punti ben visibili sui principali incroci o nei centri commerciali ben situati sono essenziali per rafforzare il branding e la generazione di visite e traffico.

CBRE Healthcare Services fornisce soluzioni immobiliari a più di 60 principali ospedali e sistemi sanitari, e a oltre 4.500 studi medici in tutto il Nord America. Per ulteriori informazioni, visitare il sito  www.cbre.com/healthcare.

Per visualizzare il report completo, fare clic QUI.

Nota per editori/giornalisti: Per parlare con un esperto immobiliare del settore sanitario CBRE, scrivere a robert.mcgrath@cbre.com

 

Informazioni su CBRE Group, Inc.
CBRE Group, Inc. (NYSE:CBG), società Fortune 500 e S&P 500 con sede a Los Angeles, è la più grande società al mondo per la fornitura di servizi rivolti agli immobili commerciali ed agli investimenti (in base al fatturato 2012). La società impiega circa 37.000 dipendenti (escludendo le consociate) e fornisce servizi a proprietari di immobili, investitori nel settore immobiliare e residenti attraverso più di 300 sedi (escludendo le consociate) in tutto il mondo. CBRE offre consulenze strategiche e si occupa della vendita e della locazione di proprietà immobiliari; servizi aziendali; gestione di proprietà, infrastrutture e progetti; finanziamento di mutui; stime e perizie; servizi di sviluppo; gestione di investimenti; ricerche e consulenze. Per informazioni, visitare il nostro sito Web su www.cbre.com.

​​​​

CBRE Offices Global

CBRE Offices Worldwide